kitchen box

I cuochi sanno che tenere le aree di lavoro pulite mentre si cucina è operazione complessa ma fondamentale, soprattutto se si opera in spazi piccoli. La cucina integrata Boxetti unisce una serie di cinque spazi che include tutto, dal lavandino alla cucina, dal frigorifero ai pensili.

kitchen-in-a-box-concept

kitchen-in-a-box-design

Nella sua configurazione chiusa, questo oggetto si presenta compatto con solo alcuni manici a denunciarne la trasformabilità. Bastano soltanto  pochi gesti per convertite questo piccolo oggetto in una postazione da cucina completa di piani di lavoro, lavandino, fuochi e cassetti.

kitchen-in-a-box-details

Annunci

Lepic by Jasper Morrison

Con la sua immagine essenziale e semplice, forse leggermente retr ,”Lepic” cucina pensata da Jasper Morrison, progettista d’eccezione per  del noto marchio italianoSchiffini si fa notare soprattutto per i  dettagli.
lepic_jasper_morrison_11
Questa collezione di cucine modulari è disponibile in tre modelli: Tokyo, Milano e Stoccolma.
ABETE o rovere…il legno è naturale ed è accompagnato da finiture in laminato di Fenix e acciaio inox.
lepic_jasper_morrison_05
Con un desiderio per il global design Jasper Morrison ha  progettato anche molti oggetti che completano e integrano la cucina sempre all’insegna del minimalismo.
lepic_jasper_morrison_14
 

kitchen by Minimal USA

Un nuovo progetto targato Minimal USA ha caratterizzato la cucina, il bagno padronale, il bagno per gli ospiti di un appartamento di lusso nell’Upper East Side a New York.

Entrando, l’attenzione è catturata dalla fenditura nelle pareti che circondano la zona cucina, e che, oltre a pewrmettere di intravederne l’eleganza, consentono di incastrarvi una zona bar/piano colazione.
Spostandosi a sinistra e passando attraverso il salotto moderno, troviamo l’ingresso alla cucina vera e propria con un’adiacente dispensa sapientemente incastonata nella parete.

Kitchen_Bathroom_Minimal_USA_CubeMe2

La piccola cucina, di soli 43 metri quadrati, è dotata di ogni comfort nascosti da armadi laccati di bianco: sul lato sinistro: frigorifero, congelatore, piano cottura e forno firmati Gaggenau; sul lato destro: lavastoviglie Miele e microonde di GE; sul lato corto, la mensola dello stesso materiale della cucina, si fonde con la parete.

Kitchen_Bathroom_Minimal_USA_CubeMe1

La scelta progettuale del piano di lavoro bianco, non il piccolo spazio, ma rende anche la cucina elegante e pulita, mentre gli armadi superiori completano il sistema di archiviazione di cui è dotata la cucina.

 

AKitchen

AKitchen da un’idea di Mette Schelde è una piccola cucina realizzata in legno, metallo e tubolari; compatta e minimale dal sapore industriale. L’idea prevede una suddivisione  in tre elementi principali che sintetizzano le fasi cruciali del lavoro in cucina: un piano per preparare, mobile dotato di ruote; il fuoco, con i fornelli e la bombola del gas incorporata; l’acqua, per lavare e pulire, che va attaccata ad una conduttura fissa.

AKitchen

Green Kitchen

EcoWalls e Miele hanno lavorato insieme per progettare il verdeggiante stand in occasione del Architectural Digest Home Design Show.
59208_10151326811932056_1827293308_n

Elemento accentratore dell’interesse dei visitatori un grande tavolo-contenitore in cui sono piantate erbe aromatiche; complemento  perfetto per la nuova linea di Miele tutta incentrata sull’efficienza energetica: frigoriferi, forni,  pareti con vegetazione.

Miele sceglie quindi di integrare la sostenibilità nella loro filosofia rafforzando la missione di progettare e produrre elettrodomestici efficienti e durevoli con il minor impatto ambientale possibile.

 

“Cubism in the Kitchen”

“Spesso il disegno di cucina è principalmente puntato alla sua ergonomia. Nondimeno questo può condurre adallontanarsi della sua originalità. La nostra meta era creare una cucina affascinante che combina prospettive multiple come un capolavoro di arte colpita dal cubismo e stili di surrealismo. Noi crediamo che questa cucina sia un pezzo di un mondo più colorato, spettacolare ed interessante e, alla stesso tempo, funzionale.”

gemelli-cubism-in-the-kitchen1

Questa è l’idea alla base del progetto delle interior designer bulgare Desislava e Branimira Ivanova (Gemelli Studio) non nuove a questo tipo di soluzioni colorate e multisfaccettate dove decorazione e complementi di arredo spesso sfuggono alle regole dettate dall’ergonomia.

gemelli-cubism-in-the-kitchen2

per informazioni:
http://www.gemelli-design.com/projects/cubism-in-the-kitchen.html

gemelli-cubism-in-the-kitchen3

cucina cassetto

La Designer Gitta Gschwendtner ha presentato, al salone del mobile di Milano 2010, una  cucina a isola composta da una serie di cassetti realizzati a mano. Prodotta da Schiffini, la cucina appare circondata da scatole di diverse dimensioni (apribili) organizzate in modo apparentemente casuale.

La Cucina drawer dall’aspetto dinamico quando non in uso, diventa ancora più drammatica  e forte quando i cassetti sono stati tirati fuori. E’ un’isola funzionale oltre a  una grande scultura, dall’aspetto astratto e decostruttivista , quasi come un’unità di archiviazione  esplosa.

La Cucina cassetto, progettata per essere collocata in un open space, come elemento divisorio tra la cucina vera e propria e la zona pranzo, prevede che il fronte dei cassetti sia rivolto allo spazio conviviale mentre la parte posteriore  più liscia e comoda si relaziona allo spazio di lavoro vero e proprio. Si crea così un legame più stretto tra la preparazione dei cibi e l’aspetto sociale del mangiare.