vintage

Razziste, sessiste, intolleranti, al limite del fanatico e anche del ridicolo (solo talvolta). Le pubblicità, americane e non solo, degli anni Cinquanta,  ci appaiono così, guardate con gli occhi di oggi.

VINTAGE2_MGZOOM

Un vintage che ci fa sorridere, ma anche pensare. Non era solo una questione di messaggi sbagliati: quelle campagne, ce lo ricordano anche film come Monna Lisa smile o la serie Mad Man, riflettevano un mondo sottosopra, dove certi ruoli, specie quelli uomo-donna, moglie-marito, capo-sottoposti, erano dati così per assodati da diventare “simbolo” di un prodotto.

1531640_10152118850022530_1582930791_n

dal sito: http://www.corriere.it/foto-gallery/cultura/14_marzo_07/30-pubblicita-vintage-che-non-vedremo-piu-per-fortuna-946d12b4-a5bb-11e3-b663-a48870b52ff3.shtml10006622_10152118850087530_1980017722_n10006622_10152118850087530_1980017722_n

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...