come in un tornado

Dal design team, Sergey Makhno and Vasily Butenko di Kiev, specializzato in architettura di interni di spazi residenziali e commerciali, ecco un ristorante davvero innovativo.

Twister si presenta all’occhio dell’avventore,  come uno spazio intimo, dai toni caldi del legno, le cui uniche macchie di colore sono rappresentate dalle sedute dalle forme colorate e appariscenti.

Fedele al significato del suo nome (nd.r twister-tornado), il ristorante  vuole rappresentare un tornado che trascina con se  materiali differenti e li accosta con apparente casualità.

Lo spazio si presenta a più livelli:

la parte superiore, destinata al ristorante propriamente detto, è sospesa su un pavimento sorretto da sottili appoggi  che, come mangrovie,  si ergono da terra e salgono fino al cielo a formare solide piattaforne;

la parte inferiore, dove è posta la zona bar, è un angolo intimo e raccolto, più simile al nido di un uccello che ad uno spazio di ristoro, con i muri e il tetto coperti di  paglia, e con comodi posti a sedere simili a baccelli.

Un angolo di tropici nella fredda Ucraina

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...