progettare cucinando

Il 28 febbraio e il 1 marzo 2011 si è tenuto a Cutrofiano, presso il laboratorio della pasticceria “Dolce Arte” il corso di pasticceria di base. Qualità degli ingredienti, lettura delle etichette, merciologia, psicologia della tavola, percezione visiva, accostamento di colori e sapori, sono stati gli argomenti trattati  nei due giorni con semplicità e chiarezza dal  pasticcere Roberto Donno.

Elemento guida e filo rosso che ha collegato gli argomenti trattati, il progetto del cibo, viene inteso non soltanto come insieme di azioni da svolgersi seguendo ritmi dettati dalla tradizione o dalla chimica ma, soprattutto come libertà di interpretazione nel rispetto di regole compositive precise.

Come in architettura,  anche in cucina, il progetto compositivo è  fondamentale per la riuscita di un piatto.  Bisogna essere padroni degli strumenti conoscitivi necessari  alla costruzione di una struttura capace di sostenere i fragili e delicati equilibri tra le parti.. solo fissando dei paletti si può partire alla scoperta degli inesplorati territori dell’invenzione.

Annunci

2 pensieri su “progettare cucinando

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...