Window farm

Da febbraio 2009 due artiste, Britta Riley e Rebecca Bray, hanno avviato un progetto per sensibilizzare i newyorkesi all’ecologia ed alla sostenibilità. L’invito è quello di installare orti idroponici, ottenuti da materiali riciclati, sui davanzali di appartamenti ed uffici (Window Farm).

 Gli obbiettivi perseguiti sono due:

Obiettivo 1

Convincere gli abitanti di New York, gente di città, a crescere all’interno di case e uffici, piante che producono  cibo per tutto l’anno!

Obiettivo 2

Lasciare che la gente comune possa contribuire alla realizzazione di una  città più sostenibile.

“Il Progetto Windowfarms opera in quella che sembra una piccola nicchia, ma ci auguriamo possa essere quello che, Buckminster Fuller avrebbe chiamato un trim tab” .

Questo è uno dei concetti espressi dalle artiste in occasione della mostra Windowfarms.

“Crescere alcuni dei nostri cibo è un piacere semplice che può fare una grande differenza nel nostro rapporto con la natura. Come si scelgono fertilizzanti naturali per  le piante, speriamo di poter mangiare ,a nostra volta, cibi altrettanto naturali. 

“Bisogna avere una visione microcosmica del sistema alimentare, sviluppare una partecipazione alla conversazione, e proporre nuove idee per prenderci cura di noi stessi e del  nostro pianeta in tempi difficili. Facciamo in modo che questa esperienza possibile per chiunque!”

Annunci

2 pensieri su “Window farm

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...