eco pod

Nel 2007, il Filene’s Basement, di Boston ha chiuso i suoi uffici. Con la crisi dell’economia, questo tipo situazioni sono ormai abbastanza frequenti  nelle aree urbane. Dopo una fase di stallo, costata $ 700,000,000, il  progetto di riqualificazione ha lasciato un vuoto nel tessuto urbano consolidato della città.

Lo studio Howeler Yoon Architecture, prendendo come modello di studio l’edificio della Filene, propone in modo provocatorio ma fattibile, un modo di riutilizzare i tanti scheletri urbani che popolano le città trasformandoli in vertical farm per la produzione di Bio-carburanti. 

L’EcoPod è un nuovo metodo per produrre energia alternativa, pulita e rinnovabile, che interviene sui vecchi edifici abbandonati. Nell’attesa di un eventuale recupero, questi edifici diventano dei veri e propri supporti verticali per bioreattori di micro-alghe pronti a produrre energia per la città.

Ricoperti da capsule multiple prefabbricate, le costruzioni si trasformano da ruderi a produttivi ad alto impatto visivo. La produzione di bio-combustibili che si potrebbe ottenere, nel caso delle micro-alghe è pari a circa 30 volte di più per acro rispetto ai tradizionali bio-combustibili. In più, le micro alghe crescono su qualsiasi tipo di supporto, anche su superfici verticali . Tutta la struttura portante, inoltre,  diventa supporto di bracci meccanici in grado di spostare agevolmente le capsule per spostare, grazie all’energia prodotta dallo stesso edificio.  Il U.K.’s Institution of Mechanical Engineers ha recentemente pubblicato un rapporto in cui consigliava l’eco pod come contributor per mitigare il cambiamento climatico. Un interessante  esempio di recupero urbano.

Un pensiero su “eco pod

  1. I just like the beneficial facts an individual offer for ones posts. Let me search for your web site in addition to examine once more right here on a regular basis. I am rather ‘ will become familiar with a great deal of fresh products correct listed here! Good luck for!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...