piatti flessibili

La designer giapponese Nao Tamura presenta, al Salone Satellite 2010,  ‘Season’.
Tamura Nao ha vinto il premio presso il Salone Satellite Internazionale Milano Salone del Mobile 2010

‘Nella terra dove sono cresciuta, la primavera è un periodo in cui i dolci giapponesi vengono avvolti in foglie di ciliegio. In estate, un pomodoro maturo ardente è ritagliato per essere utilizzato come contenitore per servire il cibo. In autunno, il fogliame caduto dagli alberi di acero decora la tavola. e, il profumo di bambù contribuisce a creare l’impostazione per l’inverno. Così come l’inverno è seguito, dalla la primavera, ci sono cose che appassiscono e eltre sono rigenerate.
è questo che determina il ciclo di vita sulla terra? ‘

nao Tamura

A base di sabbia silicea, il silicone è l’ingrediente grezzo che compone questo oggetto. Il silicone può essere utilizzato in un forno tradizionale o nel microonde, resiste alla lavastoviglie e a ripetute operazioni di pulizia.

Rispetto al vetro, è necessaria pochissima energia per produrlo. Inoltre, è possibile realizzarlo con apparecchiature a basso costo. Questo rappresenta un’occasione per localizzare la produzione.

Oggetto di lunga durata, resistente, leggera e flessibile, il piatto può essere compresso o arrotolato. Ogni foglia ha una forma  personale, creando piastre scultoree che rinnovano il modo di servire le portate.

per informazioni: http://nownao.com/

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...