guerrilla gardening

bomba-di-semi

ricetta d’autore

BOMBA DI SEMI: avvolgere in carta di giornale terriccio, fertilizzante, e semi di fiori che si vorrebbe veder nascere. Bagnare con acqua. Avvicinarsi ad un cantiere in disuso o ad una zona abbandonata e lanciare le flower-bomb. Dopo qualche settimana si potranno apprezzare splendide fioriture in luoghi dimenticati.

******************************************************************

 Residenti a Toronto, Eric Cheung e Sean Martindale, fanno dell’idea di aggiungere spazi verdi nell’ambiente urbano un progetto: il poster pocket planters. Il progetto consiste nel ritagliare nei manifesti attaccati sui muri piccole tasche in cui inserire  terriccio e piante per creare un improvvisato sistema di pareti verdi.

Poster Pocket Planter

Cheung e Martindale si considerano qualcosa di più semplici guerrilla gardeners. A questo proposito, Cheung ha  dichiarato in un’intervista, che il loro è un vero e prorio progetto di attivismo urbano ripetibile in altre città e nel loro blog, spiegano come poter realizzare il progetto. Il duo sostiene  l’idea che il  piantare all’interno di tasche ricavate da poster sia un sistema fortemente legato all’ambiente cittadino. Quante piante spontanee nascono e crescono in città nei posti più impensati?

pocketplanters5

si veda anche: http://posterpocketplants.blogspot.com/

greensleeves1

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...